Liceo cattolico polacco: scandalose iniziazioni

Lublino, Polonia – Nel liceo salesiano San Domenico Savio (Gimnazjum Salezja?skie) di Lublino è scoppiato lo scandalo dopo la pubblicazione sul sito della scuola di alcune foto compromettenti. Il putiferio e lo shock internazionale è dovuto alla discutibilità dei riti di iniziazione che sono tradizione di questo liceo salesiano polacco. Le foto ritraggono infatti bambini inginocchiati davanti a un sacerdote seduto, costretti a leccare della panna montata dalle sue ginocchia.

Cattivo gusto – Per rispondere alle accuse, il direttore della scuola, padre Marcin Kozyra, ha spiegato che si tratta di un rito tradizionale praticato da molti anni che non ha mai sconvolto nessuno. Secondo Kozyra è la prima volta che qualcuno si lamenta di questa pratica, mai né alunni né genitori hanno avuto qualcosa da ridire. A testimoniare che l’intenzione non era morbosa, ci sono le foto che sono state liberamente pubblicate sul sito della scuola. Al momento della pubblicazione quindi pare Kozyra pensava di non avere nulla da temere, ma dopo le polemiche le testimonianze sono state immediatamente rimosse.

Crisi della chiesa cattolica – Le accuse vengono da tutto il mondo, non solo dai locali, e molti hanno giudicato le modalità di questa iniziazione di cattivo gusto, per non dire scioccanti. Ma il cattivo gusto non è un reato e non ci sono intenti evidenti a sfondo sessuale a danno dei bambini in questi riti. Secondo la procura, quindi, non ci sono reati ravvisabili. Quella che verrà maggiormente danneggiata da questo scandalo è sicuramente la chiesa cattolica polacca. Negli ultimi anni infatti l’unanimismo cattolico del Paese ha iniziato a perdere colpi e la percentuale dei praticanti è diminuita considerevolmente come nel resto d’Europa.

Michela Santini