Arrestato operaio che nascondeva droga tra le bare

Palermo, arrestato operaio – E’ stato arrestato per aver nascosto della droga tra le bare nel deposito cimiteriale in cui lavorava. Si tratta di un uomo di 37 anni pregiudicato che deteneva per poi spacciarle quantità di cocaina ed hashish. L’uomo, operaio Gesip, stava entrando nel deposito di via Mongitore nonostante non fosse in servizio. Questa volta però è stato seguito dagli agenti di polizia che sono entrato con lui nel deposito ed hanno trovato ingenti quantità di droga nascosta tra le bare: sono stati sequestrati circa un chilo di hashish e 200 grammi di cocaina. Questo è stato il culmine dell’attività investigativa che la polizia ha operato nei confronti dell’operaio.

Spaccio di droga – Il fatto che l’uomo accedesse al deposito non in orario di servizio ha insospetitto ancor di più le forze dell’ordine che, una volta raggiunto l’uomo all’ingresso del deposito, l’hanno interrogato non ottenendo però alcuna risposta attendibile circa la sua presenza lì. Ed infatti l’uomo nascondeva all’interno del deposito, più esattamente dentro una scatola posta sotto un sostegno per le bare, un quantitativo di droga. Il sospettato a quel punto, vistosi colto sul fatto, non ha negato che quella partita di droga gli appartenesse: l’uomo è stato arrestato e adesso la polizia indaga per scoprire se con lui abbiano agito altri complici.

Rosario Amico