Grillo: Vogliamo il referendum sull’euro

A Parma, durante la manifestazione contro l’inceneritore, scende in piazza Beppe Grillo chiedendo un referendum sull’euro e attaccando i giornalisti che cercano di raccogliere qualche sua dichiarazione. Del Movimento parla sempre nei termini di una rivoluzione da portare avanti, “una rivoluzione di civiltà, di cultura e di pensiero”. Una delle prime cose da fare è il referendum sull’euro: “Io non ho mai detto che voglio uscire dall’euro. Ho detto che voglio un referendum senza quorum per far decidere i cittadini sull’euro”, ha detto Beppe Grillo.

E’ nella Parma di Pizzarotti, la culla del Movimento Cinque Stelle che Grillo viene anche intervistato da una tv danese a cui racconta: “Questo è un miracolo non mio ma della Rete che è andata avanti in tre anni senza soldi: abbiamo rotto un meccanismo perché dentro i Comuni, nei consigli regionali sono arrivati gli onesti come qui a Parma dove il nostro sindaco Federico Pizzarotti ha cambiato tutto”. Non contano per il leader del M5S le critiche a Pizzarotti e alle difficoltà di mettere insieme la sua squadra e di attuare il suo programma elettorale, puntando tutto sui numeri: “negli ultimi tre mesi le spese del consiglio comunale sono state di 86 euro”, continua Grillo. Nessun riferimento a Favia e alla polemica uscita nella giornata di ieri in Sardegna.