Smartphone: si spende più per Internet che per gli Sms

Smartphone, sms – Ritengo non sia un azzardo definire questa notizia come un cambio epocale. Cambiano i costumi, la tecnologia fa passi avanti e condiziona profondamente i nostri stili di vita. Una ricerca ha evidenziato come i possessori di smartphone utilizzino molto più internet per comunicare che non i classici sms, ritenuti da molti come un mezzo di comunicazione già sorpassato. Lo rivela l’Agcom nella sua relazione annuale che precisa come gli italiani abbiano speso per i messaggini circa 2,33 miliardi di euro, mentre per internet i ricavi ammontano a 2,41 miliardi. Dati che rivelano come una cartina tornasole come i metodi di comunicazione si evolvano con i tempi e con le tecnologie: avere internet e le sue apps nel palmo della mano ha reso più immediata ed economica la comunicazione.

Sempre connessi – Non è raro vedere nelle nostre città persone che camminano col telefonino in mano intenti nella scrittura di messaggi da far viaggiare sulla sola rete dati. Il fiorire di applicazioni che permettono questo tipo di comunicazione è evidente. “La quota persa viene distribuita su Vodafone e Wind (+0,7% ciascuno), mentre flessioni sono registrate per Fastweb, H3g e Bt Italia“, spiega Agcom. Così come è evidente, altro dato proveniente dalla ricerca dell’Agcom, come la telefonia di rete fissa sia in continua diminuzione, destinata con ogni probabilità a scomparire del tutto nel giro di pochi anni. I 136 miliardi di minuti spesi a parlare su rete mobile costituiscono circa il 60% in più del traffico di rete fissa.

Rosario Amico