Serie A, Sampdoria-Torino 1-1: Pozzi risponde a Bianchi su rigore

Sampdoria-Torino 1-1. La Sampdoria ed il Torino si sono spartiti l’intera posta in gioco, nell’anticipo delle 12:30 appena giocato a Marassi. I doriani ed i granata hanno pareggiato infatti per 1-1. In vantaggio era passato il Torino su calcio di rigore (69’ Bianchi), decretato dall’arbitro per un fallo in area della Samp di Soriano su Cerci. Il pari della formazione blucerchiata è arrivato sempre su rigore (84’ Pozzi), concesso da Calvarese per un fallo in area granata di Glik su Eder. La Samp così è salita a quota 9 nella classifica della Serie A, mentre il Torino raggiunge quota 4.

Doriani più pericolosi – Il primo tempo a cui ha assistito il pubblico accorso a Marassi, ha visto un Torino molto propositivo dal punto di vista della costruzione del gioco, ed un Sampdoria attenta a difendersi e pronta a ripartire in contropiede. Anche se propositivo, il Torino ha punto poco, e l’ha fatto con qualche iniziativa portata avanti da Cerci. Le azioni più importanti le ha avute invece la Sampdoria: Maxi Lopez, Estigarribia e Krsticic sono andati a sbattere contro un Gillet reattivo, mentre Maresca ha centrato la traversa sugli sviluppi di un calcio di punizione, calciato dall’ex-Juve da posizione decentrata.

Gara sbloccata coi penalty – Nella ripresa invece è arrivata la pioggia ed un Torino più pungente. I granata hanno sfiorato il gol con una pericolosa deviazione di Maresca, che per poco non ha beffato Romero, e poi sono passati al 69’, col penalty (fallo di Soriano su Cerci) realizzato da Bianchi. La Samp s’è buttata in avanti per pareggiare e, dopo aver collezionato una serie di azioni convulse in area granata, ha segnato la rete dell’1-1 all’84’, col penalty (fallo di Glik su Eder) calciato e spedito in porta da Pozzi. A fine gara Gillet salva i suoi su Eder.

Simone Lo Iacono