Israele: 10 miliardi di dollari in armamenti all’India

E’ il magazine indiano Economic Times a dare i dettagli di un rapporto di approvvigionamento bellico che lega da anni Israele e India. 10 miliardi di dollari in armamenti sono quanto pagato dalla seconda potenza asiatica ad Israele in poco meno di 10 anni, battendosela con la Russia al primo posto per fornitura di armi. L’India ha un esercito molto vasto rimasto in eredità dal sodalizio con la Russia, andato sempre più sgretolandosi dopo il crollo del muro. Missili, sistemi di contraerea, radar e molto altro nel carrello della spesa indiano che vede in Israele un partner affidabile. Sempre secondo lo studio si sarebbero avuti rapporti commerciali tra i due Paesi a partire dal 1962, durante il conflitto sino-indiano, per le due guerre col Pakistan nel 1965 e nel 1971 e nella guerra lampo del Kargil del 1998, che vide nuovamente gli eserciti di India e Pakistan scontrarsi nell’omonimo distretto del Kashmir.

L’India ha trovato in Israele un modo per modernizzare il suo esercito visto che i paesi occidentali, bollandolo come alleato russo si guardavano bene di fornirgli delle armi che potevano essere usate per scopi non condivisi o contro loro stessi. Ma i rapporti con Israele nascondo anche un giro di mazzette e silenzi che hanno portato in India ad una corruzione dilagante: “C’è una differenza enorme tra i russi e gli israeliani. I russi corrompono solo i dirigenti, gli israeliani corrompono tutti”, si dice nell’articolo sull’indiano Economic Times.

I. F.