Primarie centrosinistra: Renzi a Roma coi manifesti abusivi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:14

Il “rottamatore” del Pd, Matteo Renzi, raggiungerà questa sera la Capitale a bordo del suo camper elettorale e ad accoglierlo troverà – come sempre – anche un nutrito gruppo di contestatori, pronti a criticarlo non solo per le sue idee politiche, ma per le sue poco “ortodosse” strategie promozionali. I Radicali di Roma hanno, infatti, denunciato l’affissione di manifesti abusivi, che – non recando alcun timbro del Comune – sarebbero stati attaccati a costo zero.

I Radicali contro Renzi – “Primarie 2012- Matteo Renzi – Adesso!”: così sta scritto, a caratteri cubitali, sui manifesti affissi per le strade di Roma finiti nel bersaglio dei Radicali. A spiegarne il motivo è stato il segretario romano del partito, Riccardo Magi, che ha scritto un’impietosa lettera all’aspirante premier del centrosinistra: “Caro sindaco Renzi, nella città che lei amministra è solito fare così? E’ solito fare affissioni abusive senza pagare le tasse dovute al Comune, coprendo i manifesti di chi ha regolarmente pagato, e imbrattando la città?”.

Affissioni a sua insaputa? – “Molti degli impianti di pubbliche affissioni della Capitale – ha rimarcato Magi nella sua lettera-denuncia – sono occupati dagli accattivanti manifesti che annunciano il suo sbarco a Roma lunedì 24 per la campagna per le primarie. Non ci dica che queste affissioni sono state fatte a sua insaputa, o che migliaia di manifesti sono stati rubati la notte scorsa dal suo comitato. Queste sono le scuse usate dai vecchi arnesi della partitocrazia che lei vuole ‘rottamare’ – ha continuato il radicale – La verità è che il sindaco e candidato alla primarie Renzi, ancora prima di arrivare a Roma, ha fatto sua l’abitudine propria della politica nazionale e romana di fare affissioni illegali e abusive, che danneggiano le casse del Comune, il decoro della città e i cittadini e le imprese che pagano regolarmente gli spazi. La ‘rottamazione’ – ha affondato Riccardo Magi – comincia male”.

Maria Saporito

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!