Siria: bombe su Aleppo, morti anche tre bimbi

Siria, bombe Aleppo – Si continua a morire ad Aleppo, in Siria, dove continuano i bombardamenti sull’importante città della siriana. L’Osservatorio siriano per i Diritti Umani riferisce che i bombardamenti effettuati questa mattina dall’aviazione militare di Damasco e che hanno colpito la città vecchia, hanno ucciso otto persone tra cui anche cinque donne e tre bambini. I piccoli erano tre fratelli e vivevano nel quartiere centrale di Maadi. Nel frattempo, continuano gli scontri tra forze del regime e ribelli nei quartieri occidentali di Jamiliyeh, Bustan al-Qasr, Furqan e Zabdiyeh.

Esplosioni anche nella capitale – Ad Aleppo sono morte oggi ben otto persone, coinvolte nel crollo di alcuni edifici. Tra queste vittime civili, cinque erano donne e tre bambini. Le notizie su questa nuova ondata di bombardamenti, arrivano soltanto da testimoni del luogo che hanno vissuto in prima persona questa tragedia, in particolare gli abitanti del quartiere di Maadi, colpito così da vicino dagli ultimi raid aerei. Mentre le violenze proseguono ed i bombardamenti su Aleppo si fanno sempre più intensi mietendo vittime civili, nella capitale un’ondata di combattimenti si è concentrata nella zona di Qaboon, mentre all’alba diverse esplosioni si sono udite nel sobborgo di Qudsaya.

Rosario Amico