Expo 2015: la Germania crede nel progetto ed investe

La Germania investe nell’Expo 2015 – Continuano i preparativi per l’Expo 2015, e Milano si prepara ad ospitare la manifestazione in pompa magna. Di poche ore fa è la notizia della firma da parte di alcuni investitori della Germania che hanno creduto nel progetto e che hanno investito all’incirca 40 milioni di euro per occupare un lotto di circa 4.900 metri quadrati. Il lotto espositivo della Germania sarà il più grande di tutta la manifestazione, almeno tenendo conto degli investimenti giunti fino ad ora. Il commissario generale Dietmar Schmitz ha siglato, assieme al presidente della Regione Lombardia e commissario generale per Expo 2015 Roberto Formigoni e all’ad di Expo 2015 spa Giuseppe Sala, il contratto di partecipazione della Repubblica Federale di Germania a Expo Milano 2015.

Soddisfazione da parte di Giuseppe Sala – Tanta è stata la soddisfazione da parte di Giuseppe Sala alla firma del contratto con gli investitori tedeschi. I rapporti con i Paesi partecipanti si stanno facendo sempre più concreti. La firma di oggi ne è un esempio eccellente. La Germania, infatti, avrà un ruolo fondamentale all’interno di Expo Milano 2015: siamo certi che il padiglione tedesco interpreterà in modo originale il tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’”.

Aspettando gli Stati Uniti – Per ora sono solo la Germania e la Svizzera ad aver puntato sul progetto dell’Expo 2015, ma Giuseppe Sala si è detto ottimista, auspicando presto l’arrivo di altri finanziamenti dalle potenze europee e mondiali, mentre, per quanto riguarda la partecipazione al progetto da parte degli Stati Uniti, l’ad di Expo 2015 ha confermato che “non ci sono novità, ma sarà difficile che ci siano delle decisioni prima delle elezioni”. 

Maria Rosa Tamborrino