La gaffe di Romney: “Perchè non aprire i finestrini degli aerei?”

Romney, gaffe – Mitt Romney si trovava a Beverly Hills e stava parlando ai suoi ad una cena, quando, ripensando alla recente disavventura della moglie, coinvolta in un atterraggio di emergenza a Denver, ha pronunciato una frase che ha lasciato perplessi molti. Romney avrebbe chiesto: “perchè non si possono aprire i finestrini degli aerei?“. Visto che durante l’atterraggio del velivolo in cui viaggiava la moglie c’era del fumo in cabina, Romney intendeva dare a questo una via di fuga, ignorando però le basilari regole della pressurizzazionie della cabina. Da tutto il mondo sono partite sottolineature marcate a questa gaffe, in particolar modo dalla Grande Rete dove si susseguono le prese in giro alla folle idea del candidato.

Per tutti i gusti – “Quando c’è un incendio su un aereo, non si sa dove scappare, e non si può far entrare aria perchè i finestrini non si possono aprire. Non so perchè lo facciano. E’ un vero problema. E’ molto pericoloso“, ha detto Romney ad una cena di beneficienza. Subito si è scatenata la risposta del Web: “E’ incredibile, dovrebbe sapere queste cose. Dopotutto ha trascorso molte ore in volo“, scrive Patrick Smith dal suo blog Ask The Pilot. Più cattivi invece gli utenti di Twitter che hanno inaugurato un hashtag apposito ed in cui suggeriscono fantasiose idee per costruire l’Air Force One personalizzato per Romney, ammesso che vinca le prossime elezioni di novembre.

Rosario Amico