Napoli-Lazio, Mazzarri: “Bisogna essere feroci”

Napoli-Lazio, Mazzarri – Che il pareggio col Catania non gli fosse andato giù, soprattutto per il modo in cui è maturato, si era capito. E’ per questo che Walter Mazzarri, in vista dell’insidioso match casalingo contro la Lazio, ci tiene a tenere più alte la tensione e la concentrazione dei suoi: “Contro la Lazio voglio rivedere il mio Napoli, solo giocando da squadra possiamo vincere“. La mancanza di cattiveria non piacque per nulla al tecnico toscano, che sottolinea: “Dobbiamo ritrovare quell’atteggiamento che ci ha sempre contraddistinto. Domani servirà cattiveria agonistica e massima attenzione ai dettagli, altrimenti faremo brutta figura. Il calcio moderno si basa su un concetto, bisogna essere feroci, ritmi alti, velocità nel giocare la palla e negli inserimenti ma questo non l’ho visto a Catania, figuriamoci se non mettiamo queste qualità con la Lazio“. Giocatori avvisati.

Ore contate – Mentre Mazzarri pensa al rettangolo di gioco, la sua dirigenza si adopera per portare all’allenatore i rinforzi richiesti. Tra questi c’è Centurion del Racing de Avellaneda e a parlarne è Gianluca Di Marzio, giornalista Sky, ai microfoni di Marte Sport Live: “Ieri a Roma è arrivato Alejandro Mazzoni, andrà a Parigi dal Pocho e poi ritornerà a Napoli per parlare di Centurion. Il ragazzo sta bruciando le tappe, è stato tra i migliori della sua squadra l’altro giorno, bisognerà fare in fretta per accordarsi col Racing visto che già sono in agguato diverse squadre come la Roma e lo Sporting Lisbona“. Grande concorrenza quindi sul laterale, ma Di Marzio assicura: “I rapporti tra la società azzurra e il suo entourage sono ottimi e si potrebbe chiudere a breve“.

Alberto Ducci