Pdl, Frattini scomunica la Minetti: Una porcheria averla candidata

La chiacchieratissima partecipazione del consigliere regionale, Nicole Minetti, alle sfilate di moda milanesi non è piaciuta affatto all’ex ministro, Franco Frattini. “Considero una porcheria il fatto di averla candidata”, ha tuonato il pidiellino, che è tornato a invocare l’approvazione di una legge elettorale capace di combattere la “cooptazione”. E sulle diatribe interne al partito (tra ex An ed ex Fi): “Dobbiamo avviare un dibattito sui contenuti”, ha replicato Frattini.

Via le Minetti dal partito – I bikini indossati con disinvoltura dal consigliere della Regione Lombardia, Nicole Minetti, alle sfilate milanesi hanno fatto arrabbiare il suo collega di partito, Franco Frattini“Io credo che sia una porcheria averla candidata – ha affondato l’ex ministro degli Esteri ai microfoni di Radio24 – e che sia una porcheria che, davanti al segretario Alfano che la invita a dimettersi, lei non si dimetta”. Una situazione insostenibile, che però – secondo Frattini – potrebbe essere risolta apportando le giuste “correzioni”: “La nuova legge elettorale dovrà escludere i cooptati – ha spiegato – quelli che, come la Minetti, sono stati scelti per meriti che non hanno”.

Rubagalline in Regione – E sullo scandalo che ha travolto la Regione Lazio“Questi sono ladri di polliha commentato l’ex ministro riferendosi ai protagonisti della “faida” interna al Pdl della Pisana – si prendono centinaia di migliaia di euro e questo fa arrabbiare la gente, ma nella sostanza sono rubagalline. L’immoralità è talmente radicata, non solo a livello territoriale purtroppo – ha aggiunto Frattini – che ognuno copre l’altro”. Quanto ai rumors sui continui battibecchi tra ex An ed ex Fi che potrebbero provocare l’irrimediabile rottura: “Da settimane ci stiamo arrovellando su queste diatribe e stiamo perdendo di vista la sostanza – ha notato il pidiellino – Qual’è la nostra identità? Io vorrei un dibattito politico sui contenuti, non tra ex An ed ex Forza Italia”.

Maria Saporito