Squadra antimafia 4: riassunto della terza puntata

Squadra antimafia 4 – Ieri sera è andata in onda la terza puntata di “Squadra antimafia 4 – Palermo Oggi”. Nel terzo appuntamento della serie tv di Canale 5 abbiamo ritrovato Rosy Abate in fuga dai fratelli Mezzanotte, che vogliono a tutti i costi mettere le mani sul cd contenete una parte della Lista Greco.

Terza puntata, riassunto – Alla fine della seconda puntata Rosy Abate era riuscita a scappare da Armando Mezzanotte, al quale aveva sottratto la pistola. La donna, dopo essere fuggita dai due mafiosi, si rifugia in un agriturismo, dove il proprietario affitta le camere per incontri sessuali. Rosy Abate si fa dare dal misterioso uomo un computer e una stampante e gli impone di non dire a nessuno che lei si trova in quell’agriturismo. Tuttavia l’uomo è uno dei collaboratori dei fratelli Mezzanotte, ai quali procura il video a luci rosse di un assessore con una prostituta. Tramite tale video i fratelli Mezzanotte costringono l’assessore a dare loro l’appalto per le energie rinnovabili. Rosy Abate si accorge che nell’agriturismo ci sono delle telecamere nascoste messe dall’uomo per spiare gli ospiti e soprattutto scopre che l’uomo vuole venderla ai fratelli Mezzanotte. Per questo uccide il proprietario dell’agriturismo. Inoltre il personaggio interpretato da Giulia Michelini riesce ad ottenere un passaporto falso, una nuova identità e una grossa somma di denaro sia per lei sia per suo figlio da un uomo il quale non vuole assolutamente che la Lista Greco arrivi in mano alla polizia. Intanto la squadra Duomo, dopo aver indagato a lungo, viene a sapere che Rosy Abate si nasconde nell’agriturismo. Sia i colleghi di Claudia Mares che gli uomini di Dante ed Armando Mezzanotte fanno una retata nell’agriturismo, ma Rosy Abateriesce  a fuggire e si reca in aereoporto con l’intenzione di lasciare l’Italia. Tuttavia sente dagli autoparlanti la voce di Claudia Mares, la quale la informa che suo figlio è in pericolo di vita. Rosy Abate non sa se partire o meno. Esce dall’aereporto e viene arrestata da Domenico Calcaterra.

L.E.