Milan, Berlusconi vuole vendere: arriva Ferrero?

Milan, cambio in società? – L’indiscrezione riportata dal quotidiano Leggo è clamorosa: il gruppo Ferrero sarebbe interessato all’acquisto del Milan. Silvio Berlusconi, infatti, sarebbe ormai stufo della propria avventura al vertice della società rossonera: anche le ultime esternazioni, a seguito dell’avvio di stagione tutt’altro che brillante, fanno propendere per un addio ormai prossimo del Cavaliere. Ed ecco che, scartate le ipotesi esotiche di russi, cinesi, arabi o americani, la notizia del giorno è il presunto interesse dimostrato da Michele Ferrero, patron dell’omonima azienda dolciaria.

La strategia – Secondo quanto riporta il quotidiano free-press, l’uomo più ricco d’Italia (secondo la classifica stilata da Forbes, la rivista economica più accreditata al mondo) starebbe aspettando che il Milan chiuda il bilancio 2012. Un passaggio fondamentale che permetterà a Ferrero di studiare la situazione economica della società rossonera, controllando come procede il processo di riequilibrio dei costi portato avanti dalla dirigenza nelle ultime stagioni. Secondo Leggo, che cita fonti dei salotti buoni di Torino e Milano, già nella primavera 2013 potrebbe essere intavolata, in caso di parere positivo, una trattativa per acquisire il pacchetto di maggioranza della società. Il binomio Berlusconi-Milan si sfalderà dopo 26 lunghi anni? Staremo a vedere. Ma se le indiscrezioni fossero confermate, il futuro rossonero sarà dolce. Almeno nella proprietà.

Edoardo Cozza