Monti alla tv americana: Non correrò alle prossime elezioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:42

Il presidente del Consiglio, Mario Monti, si trova da ieri in America per partecipare all’Assemblea generale dell’Onu. In attesa del suo discorso ufficiale – che verrà pronunciato oggi – il Professore si è “sbottonato” al cospetto delle telecamere televisive che lo hanno incalzato ieri, rimarcando la sua ferma intenzione a non partecipare alla prossima competizione elettorale italiana. E sul futuro del Bel Paese: “La crescita tornerà il prossimo anno”, ha detto.

No alla candidatura – “Non correrò alle prossime elezioni. Il presidente della Repubblica mi ha nominato senatore a vita”. Sono queste le laconiche parole consegnate ieri dal premier Mario Monti alla Cnn per ribadire la sua indisponibilità a candidarsi per prolungare la sua permanenza a Palazzo Chigi . “Penso che sia importante che la vita politica italiana riprenda – ha aggiunto il Professore – Mi auguro che ci sia maggiore responsabilità e maturità. Il mio ruolo è facilitare il più possibile questa evoluzione”.  

Crescita il prossimo anno – E interpellato sulla possible ri-discesa in campo di Silvio Berlusconi“Se decidesse di farlo, ne avrebbe il pieno diritto“, ha osservato Monti. “Berlusconi ha lasciato la premiership, ma non ha mai smesso di fare politica – ha precisato il presidente del Consiglio – Vedo in lui un sostenitore coerente del mio governo e della sua azione”. Quanto alla situazione economica italiana, che continua a consegnare stime poco confortanti: E’ normale che l’Italia sia ancora in recessioneha spiegato Monti alla tv americana – Nel breve termine le misure adottate possono aver appesantito la crescita, che tornerà a un certo punto il prossimo anno”. 

Italiani responsabili – “Abbiamo messo in piedi i requisiti per la crescita – ha aggiunto il Professore parlando del suo governo – e di fronte ai sacrifici gli italiani si sono dimostrati altamente responsabili. È anche grazie a loro che l’Italia non è più nel gruppo di Paesi che possono costituire un problema per l’Europa”. E un velato ottimismo, il Professore ha tradito anche parlando del Vecchio continente: “Rispetto a giugno-luglio – ha rivelato alla Cnn – sono più ottimista sul futuro dell’Europa”.

Maria Saporito

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!