Veline, Giulia Calcaterra accusata dagli animalisti

Per le nuove Veline le polemiche sono appena iniziate ed ora gli animalisti sembrano essersi accaniti contro la giovane Giulia Calcaterra. La bionda velina è stata accusata di aver maltrattato il suo cane, un Rottweiller di poco più di tre anni. Qualche mese fà la ragazza aveva postato su Facebook un’immagine del cucciolo, in quanto alla ricerca di una nuova famiglia a cui affidarlo. Motivazioni tutte valide quelle di Giulia, tra cui il fatto di non aver più tempo per accudirlo e che la grossa taglia del cane non le permetteva di tenerlo in casa. Ad essere prese di mira sono però le condizioni del cane, in foto visibilmente sofferente, legato ad una corda molto stretta e con le zampe anteriori in tensione.

La Velina, già presa di mira nei mesi scorsi da commenti negativi, ha avuto modo nella sua bacheca di Facebook di difendersi dalla accuse di maltrattamento dell’animale, smentendo di aver abbandonato il cane. Altra accusa che le è piovuta addosso, ora che la notorietà è arrivata, è quella di aver posato in un servizio fotografico con indosso delle pellicce. Gli amici degli animali non hanno gradito il fatto che la ragazza abbia prestato la sua immagine a questo tipo di servizi, ma la Calcaterra ci tiene a precisare: “E’ stato un lavoro per me, io non compro né indosso pellicce nella vita”.

R. C.