Carceri, Napolitano: Intervenire subito con alternative alla detenzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:54

L’intervento di Napolitano – Durissimo intervento del Capo dello Stato sulla situazione carceraria del nostro paese.
Una situazione che, dice Napolitano, “ferisce la credibilità del nostro paese”.
Quella carceraria in Italia”, ha ribadito il presidente della Repubblica,  “è una realtà che non fa onore al nostro paese, ma anzi ne ferisce la credibilità internazionale e il rapporto con le istituzioni europee”.
E’ importante rilanciare, ha ricordato Napolitano, “l’allarme e l’appello del luglio scorso a cui è seguito peraltro, mi è sembrato giusto sottolinearlo, uno sforzo intenso del governo, nel rapporto con le forze politiche che lo sostengono, per intervenire in materia con molteplici proposte e interventi”.  
Sono state così affrontate, conseguendosi già dei risultati, scottanti esigenze di riduzione della popolazione carceraria e di creazione di condizioni più civili per quanti scontano sanzioni detentive senza potersi riconoscere nella funzione rieducativa che la Costituzione assegna all’espiazione di condanne penali”.  
Per raggiungere questo obiettivo Napolitano non esclude l’intervento con atti di clemenza quali l’amnistia o la grazia.

 

Matteo Oliviero

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!