Economia, Monti: Italia non infiammerà più la crisi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:22

L’ottimismo di Monti – L’Italia supererà la crisi. E’ più certo che ottimista il premier Italiano in visita a New York per partecipare all’assemblea generale delle Nazioni Unite.
L’Italia sta superando il momento di crisi, aggiunge Monti secondo cui il nostro paese non “aggiunge pesi ai focolai locali“.
Il governo tecnico ha raggiunto risultati che la politica precedente non aveva raggiunto: “Penso che abbia aiutato non essere politici non dover combattere per il consenso, ma semplicemente cercare ed avere il sostegno dei tre più grandi gruppi politici in Parlamento, che ci hanno dato il loro aiuto nonostante non abbiano nessuna loro personalità nel governo“.
“E la cosa divertente, ma in fondo incoraggiante non  tanto per questo governo ma per il Paese è che gli italiani hanno subito forse la più dura e intensa cura di sempre ma sembrano avere fiducia nel governo“.
L’Italia ora non rischia più di infiammare la crisi del debito, ha continuato Monti: “Spero si possa ora dire con sicurezza. Non si può mai sapere con gli sviluppi turbolenti del mercato, ma sono abbastanza sicuro che sia così. Ovviamente non era così quando assumemmo il nostro incarico lo scorso novembre. E che l’Italia non sia più a rischio è importante per l’intera Eurozona, l’intera Europa per l’economia mondiale“.

Monti: Non mi ricandiderò – Tra le domande che perseguitano Monti da qualche settimana c’è anche quella sulla sua possibile ricandidatura.
Il premier, come ha più volte fatto, ha smentito ancora una volta ogni possibile indiscrezione su una sua futura candidatura alle prossime elezioni del 2013: “Confermo che non mi candiderò. Credo che non potrei essere candidato perché sono un senatore a vita, e i candidati sono candidati per diventare membri del Parlamento. Quando ci saranno le elezioni l’intero governo si dimetterà, probabilmente il prossimo aprile. Dopodiché toccherà ai partiti politici, in base ai risultati del voto, esprimere la loro volontà sulla nuova configurazione politica dell’Italia”.

Matteo Oliviero

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!