Home Notizie di Calcio e Calciatori

Inter, Moratti deciso: “Adesso vinciamo a San Siro”

CONDIVIDI

Inter, Moratti- Dottor Jekill e mister Hyde: è questo il riassunto dell’andamento in campionato dell’Inter, tanto forte e cinica fuori casa quanto sbadata in difesa e precisa in attacco tra le mura amiche. L’aspetto double face dei nerazzurri è stato confermato in quel di Verona, dove Stramaccioni, modificando il modulo in un 3-5-2, è riuscito ad espugnare 2-0 il campo del Chievo. Prestazione determinata e squadra compatta che è piaciuta molto anche a Massimo Moratti. Il patron interista però ha voglia di gioire anche a San Siro, ribattezzato in queste prime giornate “San Zero”: “Era importante tornare a vincere. La squadra ha saputo soffrire e pungere nel momento migliore. Sono contento per Cassano, ha giocato molto bene, speravo segnasse e alla fine ce l’ha fatta. Tabù San Siro?E’ un dato casuale. Spero che la squadra possa sbloccarsi il prima possibile, già contro la Fiorentina”.

Soddisfazione interista- Anche Antonio Cassano, che ha battezzato la sua 300esima gara in Seria A con il gol, è felice della prestazione: “Sono felice, l’Inter è un un gruppo fantastico, mi trovo finalmente a mio agio, voglio raggiungere qualcosa di importante“. Gli fa eco Stramaccioni, soddisfatto dell’atteggiamento della squadra con il nuovo modulo: “Con la difesa a 3 abbiamo sofferto solo nei premi minuti. Il nuovo modulo ci dà più equilibrio e ci permette di sfruttare al meglio le caratteristiche dei nostri giocatori. A questo punto l’assetto con il trequartista e le due punte può essere solo un’evoluzione per il futuro. Nel secondo tempo abbiamo mostrato grande stabilità, il Chievo ci ha impensierito solo con conclusioni da lontano“.

 

Antonio Pellegrino

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram