Tennis, 15 anni di Federer: da numero 803 a “Re del Mondo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Tennis, 15 anni di Federer – Era l’ultima settimana del settembre 1997 quando un giovane svizzero di 16 anni faceva la sua comparsa al numero 803 della classifica Atp con 12 punti. Quindici anni dopo, quello stesso ragazzotto elvetico domina la scena mondiale, dopo aver scritto pagine indelebili di storia del tennis. Roger Federer “compie” 15 anni nel circuito mondiale. Il passato era fatto di talento e irascibilità, ambizione e voglia di essere il migliore di tutti; il presente descrive la classe di un campione gentiluomo, di uno degli ultimissimi esponenti di un tennis elegante e sobrio, meno legato alla forza fisica e più vicino al colpo di genio. E da quel 1997 ad oggi, passando per il Wimbledon Juniores 1998 e la madre di tutte le partite (quella contro Sampras nel 2001) e finendo con gli innumerevoli trofei conquistati, di classe, colpi, giocate di talento “Sua Maestà” Roger ne ha regalati tanti.

In buona compagnia – In quella stessa classifica Atp del lontano 1997 si notavano altri giovani talenti in erba: Lleyton Hewitt (altro futuro numero 1 del ranking), Juan Carlos Ferrero, Juan Ignacio Chela e Xavier Malisse. Giocatori che, chi più, chi meno, si è tolto grosse soddisfazioni nel mondo del tennis. Ma il loro capo-nidiata è nella storia. Roger Federer tra gli immortali del tennis: è la realtà.

Edoardo Cozza