Home Notizie di Calcio e Calciatori

Brasile 2014: sì alla tecnologia, no agli arbitri di porta

CONDIVIDI

Brasile 2014 – Joseph Blatter, presidente della Fifa, si è esposto riguardo le novità “arbitrali” che potrebbero esserci ai Mondiali 2014, che si disputeranno in Brasile tra circa due anni. Al termine della riunione del Comitato Esecutivo, in programma oggi a Zurigo, Blatter ha lasciato intendere che potrebbe essere ufficialmente introdotta la tecnologia per evitare i gol fantasma, mentre chiude le porte all’utilizzo degli arbitri di porta: “Ogni organizzatore di competizione – ha dichiarato il massimo dirigente del calcio mondiale – può decidere se utilizzare o meno i 5 arbitri. Fino ad oggi solo poche Federazioni si sono adeguate a questa novità, visto che non sempre è facile poter disporre di 5 direttori di gara più un quarto uomo. Arbitri di porta al Mondiale? Difficile“. 

Appello sulle scommesse – Joseph Blatter, prendendo spunto dalla notizia dell’inattività dell’ex terzino del Gubbio Simone Farina, lancia un appello affinché non si parli più di gare truccate: E’ tragico che un calciatore come Farina sia considerato un traditore e non trovi una squadra. Lui è un ambasciatore della Fifa ed è una persona onesta. Bisogna cambiare mentalità: non c’è male peggiore, nel calcio, delle gare truccate e dell’omertà che ne consegue. Tutto questo deve finire: ne va del futuro di questo sport”. 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram