Inter, Paulinho chiude la porta: “Felice di aver rifiutato”

Inter, Paulinho- L’inizio di stagione dell‘Inter è stato altalenante, con un andamento da grande squadra in trasferta e molto deficitario tra le mura amiche di San Siro. Prestazioni che, secondo alcuni, potrebbero dipendere anche dal calciomercato che ha visto l’Inter protagonista in attacco, ma con qualche colpo mancato a centrocampo. Uno di questi è Paulinho, centrocampista del Corinthians che era stato molto vicino a vestire la casacca nerazzurra ad agosto. Il calciatore brasiliano, in un’intervista rilasciata a Jogo Aberto, ha spiegato i motivi del suo rifiuto: “Non ho avuto alcuna nuova proposta, posso garantirlo. Sono un ragazzo deciso, ho le mie idee e le porto avanti. Quando ero al Bragantino e ho sentito del Corinthians, ho detto subito che volevo andarci per grandezza del club e per la sua storia“.

Rifiuto felice- Paulinho, nel corso della stessa intervista, ammette di essere felice di aver rifiutato la corte dell’Inter: “Quando ho saputo dell’offerta dell’Inter, ho detto che non volevo andarci e non me ne pento. Ho messo davanti a tutto quello che voglio ancora raggiungere al Corinthians, i trofei e l’obiettivo Seleçao. Ci sono arrivato, poi, in nazionale. E non so se adesso fossi all’Inter se ci sarei stato. Comunque, se tornerà a esserci una proposta, che sia dell’Inter o di un’altra società, annuncerò tutto io in prima persona. Parlo serenamente tutti i giorni con i miei agenti. Quando sarà il momento, farò le mie valutazioni“.

 

Antonio Pellegrino