Katy Perry addolorata per la morte dell’ex

Katy Perry-  Katy Perry è profondamente addolorata e ha il cuore a pezzi per la morte del suo ex fidanzato, il ventottenne attore Johnny Lewis. La cantante,  raggiunta dalla ferale notizia, ha affermato che non ha potuto fare nulla per aiutarlo.

 

Ipotesi d’un omicidio– Il suo corpo è stato ritrovato mercoledì nel vialetto d’ingresso di un’abitazione di Los Feliz, dopo che l’attore, stando alle prime ricostruzioni, è caduto dal tetto in seguito ad una lite con la padrona di casa che gli aveva affittato una stanza. Anche la donna l’81enne Catherine Davis è stata trovata in fin di vita! Dalle prima indagini della polizia si tratterebbe di omicidio. A sostegno dell’ipotesi ci sarebbero le testimonianze dei vicini di casa che hanno sentito la donna urlare e poi veder  uscir di casa l’attore e litigare con dei passanti. A quel punto sembra che, prima di morire, Lewis si sia arrampicato sul tetto.

Una breve storia– Secondo quanto riferisce l’Huffington Post, Katy Perry,  ha avuto una storia con l’ex star di ‘Sons of anarchy’ dal 2005 al 2006. Era a conoscenza del brutto momento che stava passando, ma non avrebbe mai pensato a questo violento risvolto.  Una fonte molto vicina alla cantante ha fatto sapere a Us Weekly che lei è distrutta. Spiegando che Katy ha dovuto separarsi da lui per concentrarsi sulla carriera. Johnny era nei guai, ma Katy non ha potuto aiutarlo. Anche se molte delle sue canzoni si sono parzialmente ispirate a lui. All’epoca Katy Perry era giovane, i due sono stati bene insieme ed è molto triste  che non abbia potuto aiutarlo. L’attore aveva recitato anche in ‘Sons of Anarchy’, nel teen drama della Fox  ‘O.C’ e come guest-star in ‘CSI’, ‘Bones’ e ‘Criminal Minds’.

Maria Luisa L. Fortuna