Merkel replica a Berlusconi: Assurdo noi fuori dall’euro

Merkel replica a Berlusconi: Assurdo Germania fuori dall’euro – Il governo tedesco respinge come “assurde” le parole dell’ex Presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, il quale ieri aveva detto che un’uscita della Germania dall’eurozona non sarebbe un dramma. L’idea che la Germania possa lasciare l’euro e che questo non comporterebbe un dramma per l’Europa è assurda”, è stata la secca replica del portavoce del cancelliere tedesco Angela Merkel, Steffen Seibert, parlando con i giornalisti. Il portavoce, commentando poi la possibilità di un governo Monti-bis, ha dichiarato che il cancelliere Angela Merkel ha “sempre” lavorato bene con il premier italiano Mario Monti, quasi a rimarcare la diversità del rapporto col predecessore Berlusconi.

Le parole di Berlusconi – A finire nel mirino di Berlino sono state le parole pronunciate ieri dell’ex premier italiano durante la presentazione del libro di Renato Brunetta, ‘Il grande imbroglio’. Il Cavaliere aveva colto l’occasione per sparare a zero contro l’euro, vero e proprio “imbroglio”, ma anche contro la Germania e, senza citare direttamente Mario Monti, contro il “clima di paura” generato “dalla troppa tassazione” introdotta dall’Esecutivo. Berlusconi aveva, infine, ribattuto su un concetto a lui assai caro: o la Bce stampa moneta o la Germania (che lo impedisce) esca dall’Euro. “Non sarebbe una tragedia se questo avvenisse”, aveva detto.