Pechino Express perde Alessandro Sampaoli e Debora Villa

La coppia degli attori, composta da Alessandro Sampaoli e Debora Villa, Patty e Silvano Rogi in Camera Café, ritenuta una fra le più forti del reality condotto da Emanuele Filiberto di Savoia, è stata eliminata nella puntata di Pechino Express andata in onda ieri sera, giovedì 27 settembre.

L’eliminazione. Dopo una terza puntata veramente estenuante, ma anche parecchio piccante, e non solo per via della zuppa al peperoncino che i concorrenti hanno dovuto bere, alla tappa finale di Khajuraho sono giunti primi  Simona Izzo e Francesco Venditti, coppia madre e figlio, che hanno così potuto devolvere i 5 mila euro vinti ad un’associazione umanitaria, al secondo posto  Costantino Della Gherardesca e lo zio Barù, al terzo posto il cuoco Simone Rugiati e Malvina Seferi, al quarto Andrés Gil e Anastasia Kuzmina e al quinto Antonio e Marco Pizza lasciando così nelle due ultime posizioni, a combattere per rimanere in gara, Federica Nargi e Costanza Caracciolo ed Alessandro Sampaoli e Debora Villa. La coppia delle Veline, in ballottaggio per la seconda volta, è stata graziata dai primi classificati che hanno pensato bene di eliminare i concorrenti che avrebbero potuto soffiargli la vittoria. Alessandro e Debora, insieme alla coppia dei ballerini formata da Andres e Anastasia, a quella degli sportivi, che aveva vinto l’immunità e a quella con Simone Rugiati si erano dimostrati, fino ad ora, infatti, i più forti, i più determinati e anche i più fortunati. I due attori avevano vinto una prova immunità, meritandosi così i primi agi, e si erano sempre distinti per le loro capacità giocandosi le posizioni più importanti, in gara, sempre sul filo del sorpasso con le altre coppie già citate.

Prova Kamasutra. Le coppie hanno dovuto affrontare la prova Kamasutra o meglio hanno dovuto memorizzare ben venti posizioni del libro delle arti amatorie e successivamente hanno messo a prova la loro memoria e la loro capacità di studio dovendo riconoscere le posizioni proposte dalla produzione. Ogni sbaglio gli sarebbe costato ben quindici preziosissimi minuti di penalità sulla ripartenza per l’arrivo al traguardo ed il conseguente rischio di non classificarsi in posizione utile per poter proseguire l’avventura. Tale sfida, oltre a divertire tutti, ha riappacificato Simone e Malvina che avevano litigato, a metà tappa, a causa della decisione della produzione di separare e mischiare le coppie per la notte.

Alessandra Solmi