Fiorentina, Montella: “Con l’Inter come contro la Juve”


Fiorentina – Vincenzo Montella inizia a prenderci gusto. Dopo l’ottima prova offerta dai suoi contro la Juventus, l’allenatore della Fiorentina invita a fare altrettanto nella sfida di domani sera al Meazza contro l’Inter: “Dobbiamo giocare con la stessa personalità e la stessa intensità di martedì e non dobbiamo sentirci né superiori né arroganti”. Montella non si fida dei nerazzurri, che non hanno certo entusiasmato in questo avvio di stagione: “Sono una squadra esperta e molto più pratica di noi. Hanno un punto in più in classifica. Non è quindi un avversario in crisi. Sneijder e Palacio assenti? Per noi questo non è un vantaggio, perché l’Inter ha giocatori come Cassano e Coutinho e tante altre alternative di qualità”.

La sfida con Strama – Quella tra Inter e Fiorentina è anche una sfida tra due giovani allenatori segnati da un destino comune: sia Montella che Stramaccioni hanno iniziato nel settore giovanile della Roma e poi sono approdati sulle panchine di due grandi squadre. Montella lo ricorda in conferenza stampa: “Abbiamo lavorato gomito a gomito, nelle giovanili della Roma per alcuni anni. C’è chi dice che noi giovani avremmo scavalcato certe gerarchie? Io non voglio essere uno spot per il mio collega – ha sorriso l’allenatore della Fiorentina – però nel calcio nessuno ti regala niente e nel suo caso, se gli hanno affidato una panchina così importante, significa che è considerato all’altezza”.

Miro Santoro