Napoli, Mazzarri spavaldo: “Vincere per noi è diventato normale”


Napoli – È un Walter Mazzarri piuttosto spavaldo quello che si presenta alla conferenza stampa che precede la sfida tra Sampdoria e Napoli. Il tecnico toscano è convinto della consapevolezza nei propri mezzi dei suoi calciatori: “Domani affronteremo la terza forza del campionato: dobbiamo trovare gli stimoli dentro di noi, ma questo è un valore che abbiamo già acquisito. Per noi la vittoria è diventata la normalità. Se nel campionato italiano non si affrontano le partite in un certo modo, puoi perdere con chiunque. Mercoledì siamo stati bravi sotto tutti i punti di vista, ma ora dobbiamo ripeterci perchè serve continuità di rendimento. Dobbiamo entrare in campo con il piglio giusto, guai a ripetere gli errori di Catania”.

In campo chi merita – Mazzarri mette in guardia i suoi calciatori. Quest’anno chi sbaglia paga e nessuno ha il posto garantito: “Potrebbero giocare gli stessi undici che sono scesi in campo contro la Lazio perché sono stati quasi perfetti. Quest’anno sono meno paterno, va in campo sempre chi ha dimostrato di meritarlo perchè la rosa è ampia e competitiva”. L’allenatore del Napoli domani tornerà a Genova, città in cui si è tolto delle belle soddisfazioni: “Bello tornare lì: il primo anno sfiorammo la Champions e poi perdemmo la finale di Coppa Italia nella stagione successiva. Devo fare i complimenti a Ferrara che sta dimostrando di essere molto bravo, e alla società blucerchiata, perché la Sampdoria è tornata ai livelli che merita e non risentirà delle assenze”. Tra i padroni di casa, mancheranno infatti Maxi Lopez, Maresca, Poli e Pozzi.

Miro Santoro