Sampdoria, Ferrara sicuro: “Possiamo battere il Napoli”

La Sampdoria può battere il Napoli. Alla vigilia della sfida del Ferraris, Ciro Ferrara ha mostrato grande fiducia: “Correndo più dei nostri avversari ed evitando di lasciare importanti spazi ai loro attaccanti, possiamo sperare di vincere – ha spiegato il tecnico blucerchiato –. Credo nella mia Sampdoria, stiamo giocando molto bene: superare il Napoli può apparire un sogno, ma io credo che sia un obiettivo possibile“. Certo, senza gli squalificati Maxi Lopez e Maresca, che vanno ad aggiungersi agli infortunati Pozzi, Poli e Tissone, quella che vedremo domani sarà una Samp incerottata: “E’ un peccato non potersela giocare con questi importanti giocatori – ha ammesso l’ex ct dell’Under 21 –, ma allo stesso tempo mi dà la possibilità di testare il gruppo“.

Avanti con coraggio – Per Ferrara, napoletano doc, quella di domani non può essere una gara qualunque: “Nella mia città ho ancora tanti parenti e amici: sono rimasto molto attaccato alle mie radici, ma per una volta sarebbe stupendo poter dare loro un dispiacere“. Il Napoli, reduce dalla vittoria sulla Lazio, sembra in grande salute: “Affrontiamo la squadra che è prima in classifica, che ha il miglior attacco e la miglior difesa – spiega l’allenatore blucerchiato –. Incontrarla non è semplice, ho chiesto ai ragazzi coraggio: voglio vedere la stessa sfrontatezza, la stessa spavalderia mostrate nelle altre partite“. Buone notizie dall’acciaccato Estigarribia (“Sta bene e sarà regolarmente convocato“), resta da stabilire chi sistemare in cabina di regia: “Kristicic è una possibile soluzione, ma non è l’unica“.

Pier Francesco Caracciolo