Udinese, lite tra Di Natale e Guidolin: Totò non convocato


Udinese – Clima parecchio surriscaldato in casa dell’Udinese, che sembra aver perso lo smalto e la serenità dei giorni migliori. La notizia dell’ultima ora vede protagonisti due dei principali artefici del miracolo friulano degli ultimi anni, vale a dire il tecnico Francesco Guidolin e il capitano Antonio Di Natale che, a suon di gol, ha trascinato i bianconeri a due qualificazioni consecutive ai preliminari di Champions League. I due avrebbero litigato negli spogliatoi poco prima dell’allenamento odierno. Secondo le prime ricostruzioni, l’attaccante avrebbe mancato di rispetto all’allenatore ed è stato così escluso dalla sessione in programma oggi.

La seconda versione – In un’altra versione, si racconta che Guidolin e Di Natale avrebbero avuto un battibecco durante le prime fasi dell’allenamento. La situazione comunque non cambia: all’Udinese si respira aria pesante. E la conferma arriva anche da una fonte anonima che ha rivelato quanto segue alla Gazzetta dello Sport: “Dobbiamo gestire questa cosa cercando di farci meno male possibile”. All’origine della lite, potrebbe esserci una richiesta di maggiore impegno durante gli allenamenti settimanali formulata da Guidolin al suo capitano. Inoltre, secondo il tecnico, Di Natale dovrebbe essere più al centro del gioco e aiutare maggiormente i compagni. Totò ha messo a segno tre gol nelle ultime quattro partite tra campionato ed Europa League. La sua presenza per la sfida di domani contro il Genoa era già in dubbio. Ora, arriva una clamorosa esclusione.

Miro Santoro