Serie A, 6^ giornata: Juve e Toro show, bene il Napoli

Serie A, 6^ giornata – Gran prova di forza della Juventus che legittima il ruolo di capolista battendo nettamente la Roma di Zeman per 4-1: in 19 minuti è già tutto deciso, con i bianconeri avanti 3-0 grazie alle reti di Pirlo, Matri e Vidal. Nella ripresa i giallorossi accorciano con Osvaldo ma Giovinco, nel finale, mette il sigillo sul match. Il Napoli batte 1-0 la Samp a “Marassi” grazie ad un rigore di Cavani e resta aggrappato alla vetta della classifica insieme ai bianconeri. Facile il compito della Lazio che con un’incornata di Ederson e con un rigore di Ledesma ha la meglio su un Siena abbastanza spento, che trova il gol della bandiera solo nel recupero con Paci. Show del Torino, che espugna Bergamo per 1-5: dopo una prima parte di match in sofferenza, i granata dilagano e mettono in crisi l’Atalanta.

Pari Milan, festa Palermo – Il momento negativo del Milan non è finito: i rossoneri impattano 1-1 a Parma (ad El Shaarawy risponde Galloppa) e non offrono una prestazione entusiasmante. Scialbo 0-0 nell’anticipo dell’ora di pranzo tra Udinese e Genoa: l’azione più pericolosa arriva al 2′ quando Danilo colpisce una traversa su azione d’angolo. Miccoli regala spettacolo e il Palermo può festeggiare: con una tripletta del “Romario del Salento” i rosanero battono 4-1 il Chievo e conquistano il primo successo in stagione. Buon successo del Bologna che supera 4-0 il Catania con le reti di Guarente, Kone e Gilardino (doppietta). Il Pescara espugna per 1-2 “Is Arenas” e costringe il Cagliari all’ultimo posto in classifica: Ficcadenti rischia.

Risultati e classifica – Questo il resoconto dei risultati della 6^ giornata di Serie A: Parma-Milan 1-1; Juventus-Roma 4-1; Udinese-Genoa 0-0; Lazio-Siena 2-1; Atalanta-Torino 1-5; Sampdoria-Napoli 0-1; Cagliari-Pescara 1-2; Palermo-Chievo 4-1; Bologna-Catania 4-0; Inter-Fiorentina stasera ore 20.45. Di seguito, la classifica del massimo campionato italiano: Juventus 16, Napoli 16, Lazio 12, Sampdoria (1-) 10, Inter* 9, Fiorentina* 8, Torino (-1) 8, Roma 8, Catania 8, Genoa 8, Milan 7, Bologna 7, Pescara 7, Parma 6, Udinese 6, Atalanta (-2) 5, Palermo 4, Chievo 3, Cagliari 2, Siena (-6) 2.
*= una partita in meno.  

Edoardo Cozza