Inghilterra, Ashley Young buon samaritano: soccorre bimbo ferito

Inghilterra, Young soccorre bimbo ferito – Ahsley Young, il bravo ragazzo. Vi aspettereste da un calciatore un comportamento da buon samaritano? Se la risposta è no, ricredetevi: il centrocampista del Manchester United, reduce da un infortunio al ginocchio, stava dirigendosi all’Old Trafford per assistere alla sfida tra i “Red Devils” ed il Tottenham quando, mentre era al volante, ha notato un bambino ferito vicino ad un marciapiede. Il ragazzino, dolorante tra le braccia del padre, era appena stato investito da un fuoristrada, il cui autista non si era fermato a prestare soccorso. Il classico caso di  auto-pirata.

Young in soccorso – Ashley Young ha, quindi, deciso di fermarsi per aiutare il povero bimbo e si è prodigato nell’aiuto, chiamando l’ambulanza ed aiutando il padre nel portare i primi soccorsi. I presenti giurano di aver visto Young davvero preoccupato e preso dalla situazione. Arrivati i soccorsi, Young ha chiesto di essere aggiornato sullo stato di salute del giovane tifoso, al quale è stato riscontrato un leggero trauma cranico. Nulla di grave, quindi, ma il gesto del calciatore inglese resta da lodare: per una volta i tabloid di Oltremanica avranno da parlare positivamente dei calciatori della Premier, troppo spesso nel mirino delle critiche per comportamenti non propriamente apprezzabili.

Edoardo Cozza