Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Roma: regolarizzato clandestino di 106 anni

CONDIVIDI

Arcenio Cobba Balcazar, cittadino peruviano, era arrivato in Italia nel 2000 per far visita alla figlia, ma, al momento di ripartire aveva deciso di rimanere a Roma da clandestino: oggi, ha finalmente ottenuto di essere regolarizzato all’età di 106 anni. L’uomo era giunto dal Perù per passare una breve vacanza con la figlia, già residente in Italia, ma allo scadere del visto d’ingresso aveva deciso di rimanere accanto alla sua famiglia consapevole del rischio di poter essere espulso se fosse stato raggiunto da un controllo da parte della polizia.

Nel 2006, quando l’uomo ha compiuto 100 anni, la comunità sudamericana di Roma, commossa dalla sua storia e considerata la straordinaria età raggiunta, si era rivolta alla Questura per conoscere la procedura da seguire al fine di ottenere un permesso umanitario. La decisione di concedere all’anziano un permesso di soggiorno non è stata facile da prendere per gli addetti ai lavori, perché presentava non pochi ostacoli burocratici e procedurali, ma, davanti all’opzione di pronunciarsi per un’espulsione che avrebbe obbligato l’anziano ad allontanarsi dal nostro paese nel quale aveva vissuto tanto a lungo e considerato l’effetto che avrebbe potuto provocare un viaggio aereo fino in Perù, gli sforzi di tutti si sono moltiplicati.

Quindi, valutato anche il suo desiderio di restare con i propri cari, a Balcazar è stato concesso dall’Ufficio immigrazione della Questura, un permesso di soggiorno per motivi umanitari. A partire da oggi, l’ultracentenario, risulta essere un regolare cittadino italiano.

Marta Lock