Champions League, 2^ giornata: pari Juve, bene Chelsea e Barça

Champions League – Non è stata una bella Juve: i bianconeri agguantano un pari interno per 1-1 in rimonta contro lo Shakhtar Donetsk ma soffrono fino all’ultimo respiro contro l’ottima squadra ucraina guidata da Mircea Lucescu. La prima metà di gioco è tutta di stampo Shakhtar, che al 22′ va in vantaggio con Texeira. Brava la Juventus a reagire al gol: dopo 3′ la squadra di Carrera trova il pari con Bonucci, abile a sfruttare uno schema da calcio d’angolo. La ripresa, al di là di un paio di sortite offensive non sfruttate da Matri e Marchisio, è un continuo succedersi di azioni da gol create dagli ucraini, che colpiscono anche due pali con Willian, di cui uno al 93′.

La altre partite – Nel girone della Juventus, il Chelsea dilaga in trasferta battendo 4-0 il Nordsjaelland con le reti di David Luiz, Ramires e la doppietta di Mata. Clamoroso, invece, il ko del Bayern Monaco, battuto in Bielorussia dal sorprendente Bate Borisov, che vince 3-1 meritando pienamente il successo. Il Valencia, invece, sconfigge 2-0 il Lille e inguaia i francesi, inchiodati a 0 punti dopo due turni. C’è la firma di Van Persie nel successo in rimonta del Manchester United a Cluj: rumeni in vantaggio con Kapetanos ma poi l’olandese si scatena e sigla la doppietta decisiva. Buon successo per il Braga, che vince 2-0 in casa del Galatasaray con le reti di Micael ed Alan. Infine, il Barcellona vince in trasferta contro il Benfica (firme di Sanchez e Fabregas), mentre il Celtic Glasgow espugna Mosca: Spartak ko 2-3 con Samaras che fa esultare l’ala cattolica di Glasgow al 90′.

Edoardo Cozza