Monna Lisa: presto svelata l’identità

Monna Lisa- Molto presto  si potrebbe essere vicini a svelare l’identità della misteriosa Monna Lisa ovvero ‘La Gioconda’ di Leonardo Da Vinci, che si trova al Museo del Louvre di Parigi. Gli archeologici, che sono da tempo al lavoro a Firenze per recuperare ciò che  resta della vera Lisa Gherardini, hanno trovato, dopo lunghe ricerche, due nuovi scheletri femminili.

Tecnica di ricostruzione facciale – I due corpi sono stati rinvenuti nella stessa tomba del seminterrato dell’ex convento di Sant’Orsola, sempre a Firenze. Adesso, grazie alla tecnica ricostruttiva facciale e al DNA dei due scheletri, si potranno confrontare i resti dei due volti con quello del dipinto di Leonardo da Vinci.

L’impresa di Vinceti – Silvano Vinceti, presidente del Comitato Nazionale per la Valorizzazione dei Beni Storici, Culturali e Ambientali e promotore della campagna per il rientro  del capolavoro in Italia e la cui petizione è stata firmata da 150.000 persone,  ha continuato, intanto,  nel suo intento ed è riuscito in un’altra prestigiosa ed importante impresa. Scavando nell’ex convento di Sant’Orsola, a Firenze, alla ricerca della tomba di Lisa Gherardini la celeberrima ‘Monna Lisa’ di Leonardo, che avrebbe fatto da modella  al capolavoro leonardesco è riuscito, forse, a dare una svolto ad uno dei grandi misteri della Storia dell’Arte.  Tutto questo rientra, anche, in una iniziativa atta a far rientrare in Italia, nel 2013, il capolavoro di Leonardo da Vinci.

Maria Luisa L. Fortuna