Probabili formazioni Zenit-Milan: riecco Pazzini, Montolivo dal 1′

Probabili formazioni Zenit-Milan – Pazzini e Montolivo: saranno loro gli uomini chiave nella sfida che oggi vedrà il Milan di scena a San Pietroburgo. Dopo il pareggio contro l’Anderlecht nella gara d’esordio, la sfida contro lo Zenit rischia di essere già decisiva per il futuro europeo dei rossoneri: “Sapevo che sarebbe stato un girone equilibrato, ci giocheremo la qualificazione fino all’ultima giornata – ha avvertito Allegri, la cui panchina è sempre in bilico –. Dobbiamo ancora migliorare molto“. Non stanno meglio i russi, in difficoltà in campionato e travolti dal Malaga quindici giorni fa nella prima di Champions: “Per noi è la partita dell’anno – ha spiegato Spalletti-: non possiamo fallire, altrimenti il nostro cammino diventa molto difficile“. Fischio d’inizio oggi alle 18.00, arbitro Felix Brych (Ger). Diretta tv su Italia 1, Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Zenit – Qualche dubbio di formazione per Luciano Spalletti. In mezzo alla difesa, accanto a Hubocan, dovrebbe farcela Lombaerts: in caso di forfait, dentro Bruno Alves. Nessun problema, invece, per Criscito, che giocherà con una mascherina protettiva. In mezzo al campo resta in piedi il dubbio legato alle condizioni di Witsel, che però sembra destinato alla panchina. Tridente pesante in davanti: con Bystrov e Hulk ci sarà Kerzhakov, che ha riposato (un tempo) sabato contro la Lokomotiv Mosca. Questa la probabile formazione (4-3-3): Malafeev; Anyukov, Hubocan, Lombaerts, Criscito; Fayzulin, Shirokov, Zyrianov; Bystrov, Kerzhakov, Hulk. A disposizione: Baburin, Bruno Alves, Lukovic, Witsel, Kanunnikov, Djordjevic, Bukharov. All. Spalletti. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Denisov, Danny, Semak, Zhevnov

Milan – Rispetto alla trasferta di Parma, Allegri mantiene invariato il modulo (ad una punta) ma cambia cinque uomini. In mezzo alla difesa si rivede Bonera, che farà coppia con uno tra Zapata (favorito) e Mexes. De Sciglio, acciaccato, non ci sarà: al suo posto, sulla corsia di sinistra, gioca Antonini. In mezzo al campo, si rivede Montolivo al posto di Ambrosini (comunque in panchina). Confermatissimi Boateng ed El Shaarawy, sull’out di destra dovrebbe esserci spazio per Emanuelson, anche se Nocerino scalpita. Là davanti, riecco Pazzini dal 1′: Bojan si accomoda in panchina. Questa la probabile formazione (4-2-3-1): Abbiati; Abate, Bonera, Zapata, Antonini; De Jong, Montolivo; Emanuelson, Boateng, El Shaarawy; Pazzini. A disposizione: Amelia, Mexes, Yepes, Ambrosini, Nocerino, Robinho, Bojan. All. Allegri. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pato, Mesbah, Acerbi.

Pier Francesco Caracciolo