Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Caso Cucchi: lesioni recenti, probabile pestaggio in carcere

Caso Cucchi: lesioni recenti, probabile pestaggio in carcere

Secondo i periti che hanno esaminato l’esito dell’autopsia fatta sulla salma di Stefano Cucchi, il ragazzo potrebbe aver subito un pestaggio mentre si trovava in carcere, poiché le lesioni spinali alle vertebre L3 e L4 risultano essere molto recenti, quindi compatibili con il periodo in cui il ragazzo era detenuto. E proprio quel pestaggio, sempre secondo i periti del collegio dell’Istituto di Medicina legale dell’Università di Milano, potrebbe essere stata la principale causa del decesso del giovane.

“Si visionano – scrivono i periti – le aree vertebrali di interesse rappresentate nei fotogrammi relativi alle cone beam in sezione trasversa di L4 in corrispondenza alla lamina sinistra (…) dove si visualizza una linea di discontinuità dei tessuti calcificati. Relativamente alla suddetta sede – proseguono – si stabilisce di effettuare sezioni coronoli finalizzate all’esame istologico e immonoistoichimico, a distanze superiori al millimetro. Si concorda sull’effettuazione dei predetti esami anche sui tessuti molli periferici”.

Ora Ilaria, sorella di Stefano che si è da sempre battuta per conoscere la verità sulla sua morte, si aspetta che venga fatta luce su quanto realmente accaduto al fratello, senza più ipocrisie, che hanno già rimandato di troppo tempo la giustizia relativa ai fatti. In lei e nei familiari rimane vivo il dolore dovuto alla consapevolezza di quanto Stefano abbia sofferto, aggiungendo, in modo tristemente sarcastico, che a questo punto potrebbe anche aspettarsi che i pubblici ministeri ipotizzino che sia stato lui stesso, successivamente, a procurarsi quelle gravi lesioni.

Marta Lock