Jean Dujardin nel nuovo film di George Clooney

Jean Dujardin nel nuovo film di George Clooney. Sembra che sia un gran bel momento, professionalmente parlando, per Jean Dujardin. Infatti dopo l’Oscar rimediato per la sua performance muta in The Artist, l’attore francese sarà sul set di The Monuments Men, la nuova pellicola firmata da George Clooney dopo il successo critico di Le Idi di Marzo. Dujardin nel frattempo ha partecipato anche a The Wolf of Wall Street, ultimo lavoro di Martin Scorsese che vede ancora una volta come protagonista Leonardo Di Caprio alla sua quinta collaborazione consecutiva con il regista italo americano. Scritto dal creatore di Boardwalk Empire, Terence Winter, la pellicola narra la storia di Jordan Belfort, brooker accusato di aver ostacolato le indagini su un caso di corruzione nel mondo finanziario durante gli anni novanta .

Trama. Dicevamo del nuovo film di Clooney. L’attore e regista ha scritto la sceneggiatura insieme al suo partner di sempre Grant Heslov adattando il romanzo di Robert M. Edsel Allied Heroes, Nazi Thieves And The Greatest Treasure Hunt In History. Al centro della storia la figura di George Stout, che sarà interpretato da Clooney, ufficiale dell’esercito americano che è stato decisivo per riportare in patria migliaia di opere d’arte trafugate dai nazisti durante la seconda guerra mondiale. Accanto a Clooney e Dujardin il cast si fregia della presenza di Cate Blanchet, nei panni di Rose Vallard esponente della resistenza francese ed esperta d’arte e di Paul Giamatti, nel ruolo di Lincoln Kirstein, fondatore del New York Ballet.

Simone Ranucci