Yoani Sanchez: Arrestata la blogger dissidente cubana

La blogger cubana Yoani Sanchez, nota per i suoi articoli di ribellione al regime castrista che attraverso il Web attraverso il web si sono diffusi a livello internazionale, sarebbe stata arrestata, con il marito, il giornalista Reinaldo Escobar, mentre stava andando ad assistere al processo dell’esponente del Ppe spagnolo Angel Carromero, accusato di omicidio. Con lei sono stati arrestati altri dissidenti: “a Bayamo sono stati arrestati almeno sei dissidenti locali per impedire loro di avvicinarsi al tribunale dove fra poco inizia il processo contro Angel Carromero”, ha riferito il dissidente Elizardo Sanchez.

La notizia è stata diffusa dal quotidiano El Pais con il quale la Sanchez collabora che non è più riuscito a raccogliere notizie sulla giornalista. Al processo a Angel Carromero coinvolto  nell’incidente automobilistico in cui rimase ucciso il dissidente  cubano Oswaldo Paya e accusato di omicidio, sarebbero infatti ammessi i soli giornalisti stranieri che hanno la possibilità di assistere in una stanza attigua all’aula, senza poter registrare: “A quanto pare, solo la stampa internazionale potrà seguire il processo grazie a un circuito tv allestito in una sala vicino alla sede del tribunale”, così ha commentato la Cnn. La televisione cubana ha raccontato un’altra versione della vicenda secondo la quale la Sanchez sarebbe invece stata arrestata “dalle autorità locali nelle sue funzioni di corrispondente illegale”.

Irene Fini