Roma, Zeman insiste: “Questa squadra è competitiva”


Roma – La debacle con la Juventus e le voci circolate in settimana su un presunto riassetto societario non hanno per nulla scalfito Zdenek Zeman, che continua a credere nel progetto Roma e nei propri calciatori: “Sono sempre convinto che questa Roma può competere e deve competere, ovviamente deve farlo in maniera diversa rispetto alla partita di Torino con la Juve. Quando si perde e male, è normale che i giorni dopo non siano felici. In tutti noi c’è voglia di aggiustare e migliorare. Mi aspetto il meglio da parte della mia squadra, dobbiamo affrontare l’Atalanta con grande concentrazione”.

Cambi nella formazione – Zeman non si è sbilanciato sulla formazione che manderà in campo domani, ma in queste ore si è parlato di una mini rivoluzione in casa giallorossa. Il boemo si lascia scappare comunque qualche anticipazione: “Per me tutti i ragazzi della rosa possono giocare, poi chiaramente ci sono momenti in cui alcuni giocano di più e altri meno. Bradley è a disposizione, si è allenato praticamente sempre anche se a parte. Piris non lo abbiamo visto solo nelle ultime due partite, però credo nelle mie scelte. Burdisso? Il suo problema non è fisico ma tattico, non crede ancora in quello che si deve fare. Dodò sarà a disposizione solo dalla prossima”. Infine chiusura sullo sconto ad Antonio Conte: “Non commento senza le motivazioni della sentenza”.

Miro Santoro