Stipendi: Lotito lavora gratis, per Marotta ingaggio da top player

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:59


Stipendi – Dalle relazioni sugli stipendi di Lazio e Juventus, due dei club quotati in borsa (l’altro è la Roma), emergono delle curiosità interessanti. Innanzitutto che Claudio Lotito, presidente della Lazio, non percepisce nulla per il suo lavoro nel consiglio d’amministrazione del club biancoceleste. Zero euro anche per gli altri sei componenti del cda laziale. Tutt’altra storia in casa Juventus: il presidente Andrea Agnelli percepisce uno stipendio da 490 mila euro annui, oltre a disporre di due auto aziendali. Da top player, o meglio da top manager l’ingaggio di Beppe Marotta, che si attesta a ben 1,65 milioni di euro. 390 mila euro vanno invece ad Aldo Mazzia, amministratore delegato bianconero con delega al merchandising e 200 mila euro al consigliere Pavel Nedved.

I bilanci – Anche nel capitolo bilanci, ci si ritrova di fronte a delle situazioni completamente diverse. Per la Juventus, nel 2011, è stata necessaria una ricapitalizzazione da 120 milioni, sostenuta in gran parte dalla Exor della famiglia Agnelli, la stessa holding che è anche azionista di maggioranza della Fiat. La ricapitalizzazione ha parzialmente arrestato il dissanguamento delle casse della società bianconera, con un rosso in bilancio che si ferma a 48,6 milioni di euro. La Lazio invece ha chiuso l’esercizio con un piccolo utile, di 580 mila euro. Ma restano ancora da estinguere i 66 milioni di debiti nei confronti del Fisco, ereditati dalla gestione Cragnotti e che la Lazio sta pagando poco a poco grazie al famoso decreto spalma-debiti.

Miro Santoro

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!