Alexander Cimini su NN: M.A.R.C.O. un film girato dai giovani per i giovani

Alexander Cimini

“Un film girato dai giovani per i giovani”, realizzato per far riflettere i giovani sul loro futuro. “M.A.R.C.O.”, il film diretto da Alexander Cimini che abbiamo intervistato, è stato ideato per essere proiettato la mattina nelle sale cinematografiche esclusivamente per un pubblico di giovani e studenti. La pellicola racconta la storia di due fratelli molto diversi tra loro, Filippo e Marco. Quest’ultimo cambia radicalmente quando conosce Christian, il quale lo introduce nel mondo della criminalità. Il film è co-prodotto da MPR-Comunicazione e dall’associazione culturale Teatro delle Forchette ed è distribuito da Officine UBU.

“M.A.R.C.O” è stato ideato per essere visto nelle scuole e non per essere distribuito nelle sale cinematografiche e/o in dvd. Come mai questa scelta? “M.A.R.C.O.” è stato realizzato con l’appoggio di studenti partecipanti al corso di cinema Cine.Scuola, ideato e condotto da me. Il budget è stato coperto grazie anche all’appoggio di alcuni sponsor che ho procacciato durante il periodo di svolgimento del corso di cinema. La produzione è stata gestita con grande passione da parte di tutti, in modo dignitoso e con un linguaggio del film a nostro avviso asciutto e diretto. In tanti ci hanno suggerito di chiedere la distribuzione alla sera nelle sale, ma non sono cose che si scelgono e che per forza ti vengono concesse. Anche la distribuzione, specie in Italia, ha dei limiti. “M.A.R.C.O.”, a mio avviso, in certi momenti risente della mancanza di un budget forte. A tutto questo abbiamo cercato di sopperire con le buone idee, cercando di portare lo spettatore ad una riflessione dopo la visione del film.

Il film non arriverà mai nelle sale cinematografiche? “M.A.R.C.O.” è ora nelle mani di Officine UBU che proporrà il film agli istituti d’istruzione superiore in proiezioni mattutine con annessi forum di approfondimenti sul disagio giovanile. In realtà il film verrà distribuito nelle sale, ma solo alla mattina per gli studenti. Per quanto riguarda il DVD, con Franco Zuliani, stiamo ragionando sul percorso migliore, essendo “M.A.R.C.O.”  un film che si può definire di approfondimento sociale, ma senza essere pretenziosamente didattico, potrebbe essere messo in vendita nelle librerie, ma questa è ancora un’idea su cui stiamo ragionando, ma che mi piace molto, perché in un certo senso non verrebbe snaturata l’idea di partenza del film, quella di un lungometraggio girato da giovani per i giovani, per condividere insieme e ragionare sul loro futuro. Forse è un’utopia, ma è un idea che mi piace molto.

Come è nata la collaborazione con Officine UBU?  Ho conosciuto Franco Zuliani per telefono in quanto una vecchia conoscenza del mio sceneggiatore e collaboratore pluriennale Germano Tarricone, il quale mi ha suggerito che Officine UBU poteva essere la realtà giusta per “M.A.R.C.O.”. Zuliani ed io ci siamo piaciuti subito,  così abbiamo avviato tutte le procedure per rendere il film fruibile nelle sale (visto censura, iscrizione al pubblico registro ecc…).

In che fase è al momento il film? Ora il film è disponibile per tutte le scuole d’Italia, è presente sul sito di Agis Scuola (http://www.agiscuola.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=274:marco&Itemid=100003). “M.A.R.C.O.” è disponibile anche nel nuovo formato digitale oramai presente nella stragrande maggioranza delle sale d’Italia, il DCP (Digital Cinema Packaging), oltre che nel formato DVD e BlueRay Disc, per proiezioni in CineForum e Matineè. Attualmente il film è disponibile richiedendolo direttamente al distributore (http://www.officineubu.com/m-a-r-c-o/), oppure alla sala cinematografica di cui si serve la scuola.

Quali scuole hanno deciso di far vedere “M.A.R.C.O.” agli studenti? Attualmente, prima dell’intervento della distribuzione Officine UBU, “M.A.R.C.O.” ha avuto un esito più che soddisfacente nelle scuole di Cesena, Faenza e Forlì, in quanto essendo io della zona e avendo contatti diretti con le scuole, per me è stato abbastanza facile gestire le proiezioni in queste città. Hanno partecipato alle proiezioni scuole intere. Gli studenti, a fine proiezione, sono intervenuti con opinioni, spunti di riflessione, hanno chiesto informazioni sullo svolgimento del corso di cinema e si sono potuti confrontare con il cast del film che ha partecipato alle proiezioni assieme a me.

Per vedere il trailer di “M.A.R.C.O.” cliccare QUI. Mentre per visualizzare la pagina Facebook ufficiale del film cliccare QUI.

A cura di Laura Errico