Italia, Prandelli: “Criscito? Una gioia averlo qui”

Italia, Prandelli – Conferenza stampa per Cesare Prandelli subito dopo aver diramato le convocazioni per le sfide con Armenia e Danimarca. Argomento centrale è il ritorno di Criscito, escluso dagli Europei dopo il blitz delle Forze dell’Ordine nel ritiro azzurro: “Con Mimmo ci siamo salutati, ma non abbiamo ancora avuto tempo per parlare. Fu una decisione sofferta dal punto di vista tecnico ed umano. Una volta archiviato il caso, per me è tornato arruolabile. E’ una gioia averlo di nuovo qui, in campo dimenticherà tutto“. Assente invece Antonio Cassano: “Non è finito il suo ciclo, ma ora voglio vedere altri ragazzi giovani. Lo stesso discorso vale per Di Natale, deve lavorare e farsi trovare pronto“.

Polemiche – Il Commissario Tecnico entra poi nel merito delle eccessive polemiche che caratterizzano le squadre di club e come queste possano influire sul rendimento dei giocatori: “Abbiamo scelto di parlare in Nazionale. Quando uno indossa la maglia azzurra deve trovare un ambiente stimolante e sereno in modo da stemperare le pressioni che ti mettono i club. Non vogliamo polemiche, pensiamo solo al calcio“. Infine, sulla presunta richiesta della Juve di risparmiare Pirlo: “Ho sentito Conte, ci siamo confrontati e siamo giunti alla stessa conclusione. Antonio è stato in Nazionale e sa bene quanto i campioni tengano alla convocazione. Dobbiamo solo trovare dei punti d’incontro. Deve esserci dialogo anche con altri club, i rapporti comunque stanno migliorando“.

Alberto Ducci