Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Camorra: un morto e un ferito in agguato a Secondigliano

CONDIVIDI

Agguato in pieno giorno nel quartiere di Secondigliano, a Napoli, in quella che ormai è una lotta di camorra senza esclusioni di colpi: un morto e un ferito il bilancio di oggi. Due killer in moto hanno avvicinato Salvatore Barbato, 27 anni, e Luigi Russo, 42, mentre si trovavano a largo Marcello, e hanno esploso una raffica di proiettili nella loro direzione uccidendo sul colpo Barbato e ferendo gravemente Russo, subito trasportato all’ospedale Cardarelli, dove si trova in gravissime condizioni.

Le indagini sono state affidate agli uomini della squadra mobile, abbastanza orientati a credere che l’agguato possa essere collocato all’interno della fadia tra gli scissionisti di Scampia. L’omicidio di oggi si è verificato poche ore dopo un agguato ai danni di un altro pregiudicato, ucciso la scorsa notte a Marianella, località molto vicina ai quartieri di Scampia e Secondigliano. Gli inquirenti stanno passando al vaglio varie ipotesi, ma non escludono che i due episodi possano essere collegati.

Largo Macello si trova nella zona controllata dai Vanella Grassi, il gruppo che si oppone agli scissionisti nella faida per il controllo delle piazze dello spaccio e ai quali sarebbero stati affiliati la vittima e il ferito di oggi. La guerra per il controllo delle zone dello spaccio sta letteralmente insanguinando la periferia nord del capoluogo campano, il clima diventa sempre più incandescente e la tensione è altissima: si teme infatti una nuova violenta risposta da parte dei Vanella Grassi, che hanno subito negli ultimi giorni colpi durissimi sia da parte delle forze dell’ordine, che hanno portato a termine diversi arresti, sia da parte dei loro antagonisti.

Marta Lock

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram