Fabrizio Corona scrive a Belen una lettera al vetriolo

Fabrizio Corona e la lettera a Belen. Fabrizio Corona e Belen, sempre più bravi a rimanere sulla cresta dell’onda e a far parlare di sé, una coppia perfetta fino a qualche tempo fa, ora perfetti nemici che si scambiano continue frecciate… Ma intanto continuano a far comparire i loro nomi affiancati. E’ il momento di una lettera, quella di Corona indirizzata a Belen (pubblicata sul sito SocialChannel.it) nella quale il paparazzo si impegna a rivolgersi alla showgirl col tono “professionista” di chi sa dire le cose… E questa volta Corona deve difendersi dall’accusa da parte di Belen di appropriazione indebita della sua auto, una Mercedes Daymler AMG. Ma ecco come spiega il fatto il re dei paparazzi: “La signorina Rodriguez, mi accusa di appropriazione indebita della sua auto che ho usato nel periodo in cui vivevo in pianta stabile a casa sua mentre lei aveva iniziato la sua avventura- disavventura ad Amici. Auto che, tra l’altro, ho contribuito in maniera sostanziale a pagare: 5.000 euro di assicurazione, e 4 rate totali per un ammontare di circa 25 mila euro e che la ragazza aveva fortemente desiderato per non essere da meno del suo ex fidanzato Marco Borriello, anch’egli in possesso della suddetta vettura di lusso. Questo così, giusto perché lei è una ragazza che non necessita di virtù  materiali per essere felice”.

Secondo Fabrizio la sua “ex ex ex” si sta accanendo in modo “ingiustificato quanto realisticamente improprio” e lui non ha nessuna intenzione di passarci sopra. Corona si dice essere stato propenso a pagare le multe (non poche) del periodo in cui lui ha utilizzato l’auto ma solo per l’importo che superi eventualmente la somma di 22.000 euro, equivalente ad una somma che lui avrebbe prestato tempo prima all’allora fidanzata. Sarcastico Corona si complimenta con Belen “che dopo aver dichiarato a Verissimo, con la sua tipica espressione affranta e quella cadenza vocale da ‘missionaria’ dell’Unicef,  che mi vuole bene, mi fa recapitare quest’ennesimo regalino che complica ulteriormente la mia situazione. GRACIAS”.

Caterina Cariello