Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Guatemala: Bambino di 6 anni salva la sorellina. Genitori massacrati

Guatemala: Bambino di 6 anni salva la sorellina. Genitori massacrati

Guatemala, un bambino di sei anni assiste al massacro della famiglia, salva solo la sorellina di tre anni che tiene con sé mentre racconta alla polizia i momenti della tragedia. Un commando di killer ha sparato una pioggia di proiettili contro la famiglia, morti i genitori, la nonna, un fratello di otto anni, il più piccolo di 8 mesi e gli zii. I due bambini sono stati fortunati a riuscire a sottrarsi alla sparatoria riversata proprio sulla loro abitazione, a Las Escobas, nei sobborghi di Villa Canales, 22 chilometri a sud di Guatemala City. Le immagini del bambino, fotografato da un reporter subito dopo la mattanza, è un esempio di coraggio che ha già  fatto il giro del mondo.

In Guatemala non sono questi eventi eccezionali. A scatenare la furia dei killer potrebbe essere stata una disputa su un terreno: La famiglia Gonzales si era infatti rifiutata di vendere il terreno su cui sorgeva la propria casa e secondo quanto raccontato dai vicini avevano per questo motivo ricevuto molte pressioni e minacce alle quali non avevano voluto cedere. Stando a quanto comunicato dal magistrato che conduce le indagini i killer erano dieci, armati di fucile e mitra AK 47, col volto coperto, sono entrati dai due ingressi della casa uccidendo chiunque abbiano incontrato senza alcuna pietà per i figli piccoli.

I. F.