Il cibo è cultura: impara, degusta e divertiti al Kuminda

Domani 11 ottobre verrà inaugurata la terza edizione di Kuminda, il festival del diritto al cibo di Milano, organizzato da ACRA e Terre di mezzo. Si parte con il cinema: l’Apollo Spazio Cinema ospiterà la proiezione di una selezione di corto e lungometraggi dedicati alla sovranità alimentare e allo sviluppo sostenibile. Proiezioni, approfondimenti e incontri per conoscere storie di colture e culture e raccontare, attraverso l’occhio della macchina da presa, la possibilità di uno sviluppo sostenibile del pianeta.

Dal 12 al 14 ottobre l’evento si sposterà alla Cascina Cuccagna, piccolo gioiello dell’architettura agricola nella centrale zona di Porta Romana, recentemente ristrutturato e riportato all’antico splendore dal Consorzio Cascina Cuccagna. Per tre giorni i visitatori saranno portati alla scoperta di prodotti vicini e piatti cucinati in modo sostenibile attraverso degustazioni, assaggi, incontri con i produttori, performance e teatro. Secondo il rapporto FAO sulla sicurezza alimentare quasi 870 milioni di persone al mondo – circa il 15% della popolazione mondiale – soffrono di denutrizione cronica. Oltre il 98% di essi vive nel Sud del mondo. La minoranza che vive nel ricco occidente tuttavia, in valore assoluto è composta da 15 milioni di persone. Kuminda, vuole celebrare la Giornata mondiale dell’alimentazione, che si celebra il 16 ottobre, partendo dall’aspetto più conviviale del cibo e riscoprendo le varietà antiche o le colture vicine a noi, ma anche analizzando le cause dell’insicurezza alimentare nel Sud del mondo e ricercando una migliore rapporto tra città e campagne nel Nord.

Valeria Panzeri