Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Marche: notte di terrore per rapina in villa

CONDIVIDI

Un imprenditore è stato brutalmente picchiato durante una rapina, avvenuta nella notte, nella sua villa di Fermo, nelle Marche: lui, la moglie e il figlio hanno vissuto ore di vero terrore. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il gruppo di malviventi ha fatto irruzione nella palazzina, adiacente al distributore di benzina di proprietà della vittima, Mauro Cardinali, e avrebbe picchiato selvaggiamente l’imprenditore, riducendolo quasi in fin di vita e ferendo anche la moglie di Cardinali, che non sarebbe però  in pericolo di vita.

Il figlio 26enne della coppia, rientrando in casa e sentendo rumori sospetti, avrebbe chiesto aiuto a due operai marocchini che vivevano nel complesso residenziale di proprietà della vittima, con i quali sarebbe entrato nell’appartamento mettendo in fuga i banditi, ma riuscendo a immobilizzarne uno che è poi stato arrestato. L’uomo sarebbe di nazionalità albanese, senza fissa dimora, come i suoi complici, e la banda criminale sarebbe specializzata in quel genere di rapine. Ora gli inquirenti stanno cercando di capire quanti dei colpi compiuti nella zona siano attribuibili alla banda.

I complici dell’albanese arrestato si sarebbero dileguati con un cospicuo bottino, non riconoscibili dalle vittime né dal figlio, in quanto avevano i volti coperti da passamontagna. Sul luogo la scientifica sta effettuando tutti i rilevamenti necessari a evidenziare l’eventuale presenza di tracce che possano permettere di risalire all’identità dei banditi in fuga, attualmente ricercati su tutto il territorio.

Marta Lock