Milano: un angelo invisibile salda i debiti di chi non ce la fa

C’è un angelo invisibile a Milano, che, in modo assolutamente anonimo, salda i debiti e paga gli affitti di chi, a causa della crisi, non ce la fa a pagare. L’ultima azione del benefattore cittadino ha appena trovato casa a un disoccupato che viveva da due anni all’interno di una vecchia auto. E’ andato nel quartiere Stadera, dove era parcheggiata l’auto di Gaspare Tumminello, ha bussato alla portiera trovandolo con la barba sfatta, senza denti in una condizione disperata: l’uomo infatti fino all’età di 46 anni aveva gestito un bar, poi però era stato costretto a chiedere prestiti e contrarre debiti, a causa della scoperta di un tumore che gli aveva impedito di continuare a lavorare, perciò aveva perso tutto. Da quel giorno l’oggi 54enne Tumminello vive in un appartamento in affitto pagato dall’angelo cittadino.

Tante altre sono state le persone aiutate dall’invisibile benefattore: la pensionata indebitatasi per tenere in piedi un alloggio popolare, senza riuscire a comprare neanche un frigorifero, che si è vista mettere in salvo il conto corrente; o del ferroviere costretto a lavorare di giorno e di notte per far studiare i propri figli, che alla fine si era ridotto a chiedere l’elemosina, che si è visto arrivare a casa l’angelo dicendogli che avrebbe fatto studiare i suoi figli ed estinto i suoi debiti; o alla famiglia di Mohamed, che ha dovuto spendere ogni centesimo dello stipendio del capofamiglia, un medico, per salvare la vita del piccolo attraverso un trapianto di midollo seguito da costosissime cure mediche, che si è vista trovare una casa e un dare cospicuo aiuto economico.

L’angelo invisibile, che continua a voler rimanere nell’anonimato, ha dichiarato di aver lavorato nel mondo delle grandi banche e che ci sono centinaia di manager con entrate milionarie che potrebbero fare quello che sta facendo e vuole continuare a fare lui, e che anziché leggere le pagine di cronaca, preferiscono quella degli spettacoli. L’insegnamento che da ai suoi figli è che chi ha deve aiutare chi non ha.

Marta Lock