Roma: arrestato egiziano 51enne che abusava delle figlie

Arrestato 51enne egiziano per violenze sessuali sulle figlie – È stato arrestato a Roma questa mattina N.M., 51enne egiziano, sottoposto a fermo per il reato di violenza sessuale ai danni delle sue due figlie. L’uomo è stato trasportato dai poliziotti del commissariato San Paolo nel carcere di Regina Coeli, dove rimarrà in attesa della decisione del giudice per conoscere la sua condanna. A denunciare l’uomo è stata una delle sue due figlie, la minore, che, non ancora maggiorenne, si è recata al commissariato San Paolo e ha deciso di denunciare le attenzioni morbose e le violenze che il padre la costringeva a subire.

Il racconto della ragazza agli inquirenti – Dopo tanti anni, finalmente è riuscita a trovare il coraggio di denunciare le violenze che subiva da troppo tempo da parte del padre. La giovane cittadina egiziana, ancora minorenne, si è presentata questa mattina negli uffici del commissariato San Paolo, nella Capitale, e ha raccontato agli inquirenti tutte le violenze e le vessazioni che ha dovuto subire da quando aveva l’età di sei anni. Sin dalla tenera età, infatti, la ragazza ha dovuto sottostare al padre che accarezzava le sue parti intime e condivideva con lei il letto. Una volta cresciuta ed arrivata all’età della pubertà, l’uomo ha preteso molto di più dalla ragazza, arrivando a violentarla con forza. La ragazza, finora non aveva mai trovato il coraggio di denunciare l’uomo.

La denuncia e l’arresto – Dopo l’ennesimo episodio di violenza, accaduto solo pochi giorni fa, la ragazza minorenne di origine egiziana, che abita nel quartiere di San Paolo a Roma con tutta la sua famiglia, si è decisa a raccontare tutto alla sorella maggiore. Lei ha confermato alla ragazza di aver avuto gli stessi trattamenti dal padre e quindi, insieme, le due ragazze si sono recate al commissariato più vicino ed hanno sporto denuncia nei confronti dell’uomo. Subito è scattato l’arresto.

Maria Rosa Tamborrino