Torino: incendio in una palazzina. Un morto e 24 famiglie evacuate

Incendio all’alba a Torino – La tragedia si è consumata questa mattina in un appartamento di via San Secondo, 24, a Torino dove, intorno alle ore 6 di questa mattina, si sono sprigionate  delle fiamme impetuose che hanno invaso il quarto piano della palazzina, provocando un morto.

La vittima dell’incendio e i danni provocati dalle fiamme – La vittima dell’incendio che questa mattina è scoppiato in un appartamento a Torino, in via San Secondo, è Marco Bello, un uomo di 52 anni originario della città che ospita la Mole Antonelliana. Il suo corpo è stato trovato dagli uomini dei Vigili del fuoco che sono intervenuti sul luogo, completamente carbonizzato. Il rogo, per cause in via di accertamento, si è sviluppato intorno alle 5 di questa notte in un appartamento al quarto piano della palazzina in via San Secondo a Torino. La vittima dovrebbe essere l’inquilino dell’alloggio, ma si aspetta ancora un’identificazione più certa.

Le cause dell’incendio – A scatenare l’impetuoso incendio di questa mattina è stato probabilmente il malfunzionamento di una stufetta, dal momento che in casa non c’era un allaccio né del gas né dell’elettricità. Marco Bello, la vittima dell’incendio, sarebbe morto per asfissia, mentre altre 24 famiglie, inquilini del palazzo in via San Secondo, 24, sono state evacuate. Secondo quanto riferito da alcuni vicini, l’uomo viveva in una condizione precaria, tra immondizia e oggetti di ogni genere.

Maria Rosa Tamborrino